Share
rotate background

IL LEGNO: MATERIALE CHIAVE PER LA BIOARCHITETTURA

Uno dei principi fondamentali della bioarchitettura è quella di utilizzare prodotti completamente naturali come il legno ed altri componenti che permettono un altro livello di sostenibilità ed allo stesso tempo non risultano nocivi per la salute dell’uomo.

Nelle case in legno bioecologiche, infatti, vengono utilizzati solo materiali naturali, senza uso di colle, chiodi e solventi tossici per garantire un prodotto completamente naturale, il massimo comfort abitativo e la salute di chi vi abiterà.

Le costruzioni in legno presentano numerosi vantaggi rispetto agli edifici costruiti con altri materiali, primo fra tutti la maggiore salubrità degli ambienti; in una casa realizzata in modo tradizionale sono spesso presenti materiali che contengono sostanze tossiche che, a causa dell’evaporazione di collanti, resine e dei solventi utilizzati, possono compromettere la salute umana determinando allergie e intolleranze.

Una struttura in legno è poi caratterizzata dalla presenza di numerosi strati che oppongono un’ottima resistenza al percorso di propagazione del rumore consentendo di raggiungere ottimi livelli di isolamento acustico e producendo così una naturale sensazione di benessere e rilassatezza per chi le abita. La qualità indoor degli ambienti è inoltre migliore rispetto ad un edificio tradizionale, la bassa conducibilità termica e le qualità isolanti del legno garantiscono una costante e ottimale temperatura percepita in modo più confortevole dal corpo umano.

Il legno inoltre presenta una forte affinità con l’acqua, infatti in base all’umidità è capace di assorbire e cedere molecole, migliorando così la qualità dell’aria interna rendendola più salubre.
In conclusione, possiamo affermare come le case in legno, essendo costruite con un materiale naturale e atossico riescano a raggiungere tutte le indicazioni in materia di salubrità e igiene degli immobili dettate del regolamento europeo 306/2011.

Add Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *