Share
rotate background
Image_2

FILOSOFIA

Pensare Woodville vuol dire pensare ai propri figli, pensare al pianeta, alla salvaguardia della nostra salute, e quindi pensare al futuro.

Il nostro pianeta ci fornisce ossigeno, acqua, cibo e risorse naturali. Nel corso degli anni l’uomo ha danneggiato il clima soprattutto con l’utilizzo di combustibili fossili, rendendo l’atmosfera più calda con conseguenze già visibili a tutti noi.

Woodville crede in questa filosofia e crede che si possa cambiare solo con una comune coscienza del problema, con una diffusa cultura green e con una attenta conoscenza delle più moderne tecnologie utili al raggiungimento di questo importante obiettivo.

Per tenerti sempre aggiornato sulle ultime novità iscriviti alla nostra Newsletter qui

terra

Geotermico integrato

Ad oggi è possibile realizzare impianti che permettono di utilizzare la geotermia. Il principio è semplicissimo: sfruttare la proprietà che ha il terreno, ad una certa profondità, di mantenere una temperatura costante indipendentemente dalle condizioni climatiche in superficie.

Questo permette di far correre all’interno dei tubi acqua calda per uso sanitario, ma anche di pretrattare aria per raffrescarla in estate o riscaldarla in inverno, riducendo così il lavoro degli impianti riscaldanti. Queste soluzioni sono molto complesse e costose; possono essere abbinate a sistemi di “pompa di calore” oppure integrate con il resto degli impianti per la migliore sinergia possibile finalizzata al raggiungimento dell’energia a costi zero della casa.

sicurezza

Resistenza sismica senza paragoni

Le proprietà fisiche e chimiche del legno ne fanno un materiale perfetto per la realizzazione di spazi abitativi per l’uomo. È in grado di funzionare come regolatore di parametri ambientali, quali ad esempio l’umidità, aiutando attivamente la salubrità dell’aria.

Questo significa diminuire i rischi di patologie respiratorie. Tutti i nostri materiali di costruzione e di arredo, incluse le vernici e i solventi, sono totalmente atossici, selezionati per ridurre la formazioni di polveri e sostanze volatili nell’aria e garantire la migliore qualità di vita per voi e per i vostri figli.

Le strutture realizzate in legno hanno caratteristiche uniche e sono le migliori dal punto di vista della resistenza in caso di eventi sismici anche forti. Questo perché una struttura in legno è più leggera di una struttura tradizionale in muraturao in cemento armato (circa il 70% in meno), e a parità di resistenza è molto più flessibile ed elastica alle sollecitazioni meccaniche.

Un punto spesso delicato da sfatare riguarda i casi di incendio, dove il legno, al contrario delle aspettative, garantisce grande sicurezza strutturale per via della lenta combustione che lo caratterizza. Infatti il fuoco fa molta fatica ad attaccare e consumare la parte interna dei tronchi, grazie alla caratteristica naturale di eccellente isolante termico.

salute

I materiali dove servono

Quando pensiamo all’arredo d’interni, noi di Woodville abbiamo in mente una nuova frontiera. L’obiettivo è quello di sfruttare al massimo lo spazio che hai a disposizione in modo da:

• sfruttare tutto lo spazio domestico nelle 3 dimensioni

• utilizzare solo il materiale veramente necessario

• scegliere solo materiali di qualità, non tossici e non inquinanti

Nell’ambito dell’arredo di interni, i materiali che scegliamo influenzano direttamente la qualità dell’aria che respiriamo all’interno della nostra abitazione. Infatti la maggioranza degli arredi rilasciano nell’aria sostanza volatili dannose, come ad esempio la formaldeide, particolarmente presente nelle colle e altre sostanze tossiche presenti nelle vernici.

Noi di Woodville togliamo tutto ciò che davvero non serve, anche le sostanze inquinanti e, come in tutti gli altri campi della casa, anche i materiali di interni scelti sono di legno massello ad incoraggio vinilico, verniciature e trattamenti a mano con verniciatura all’acqua a basso contenuto di solventi.

Le attuali proposte di arredo sono basate sulla realizzazione di un arredo a moduli che permettono di lavorare sulla larghezza e dunque su variabili mono-dimensionali. Per una piena libertà di arredo Woodville ha fornitori artigiani che rompono queste logiche per soluzioni su misura concepite su 3 dimensioni, studiate sulle tue modalità d’uso, sulla tua visione dello spazio domestico e dunque sulla tua ergonomia di vita. Inoltre il risparmio di legno, con soluzioni ad intelaiatura, possono diminuire fino al 80% perché non sono più necessari 5 superfici su 6 di contenimento degli armadi con la possibilità di riutilizzare in futuro parti di telaio già impiegate.

energia

PER COSA USIAMO L’ENERGIA?

Da questi dati appare chiaro che lo sforzo maggiore deve essere legato alla riduzione dell’uso di energia per il riscaldamento. Questo deve essere perseguito secondo due strade: il miglioramento della componente tecnologica e impiantistica per ottenere livelli più alti di efficenza e rendimento il miglioramento dell’isolamento della casa.

Per questo prediligiamo strutture in legno che garantiscono un maggiore isolamento e l’eliminazione dei ponti termici. Questo significa che una struttura in legno garantisce un valore di potere isolante che è quasi il doppio di quello delle case in cemento che rientrano comunque in Classe A. Questo spiega anche perchè per le case in legno sono state previste altri livelli di classificazione rispetto a quelli tradizionali e per questo tipo di realizzazioni abitative si parla di classe energetica oro e di classificazione Casa CLIMA*.

ambiente

pensiamo in grande

La nostra idea di sostenibilità va oltre al concetto di consumo di energia annuale all’interno dell’abitazione. Esiste infatti un problema legato all’energia necessaria per la produzione e lo smaltimento dei materiali edili impiegati nella costruzione della stessa e dunque all’impatto che hanno gli stessi materiali da costruzione prima che vengano impiegati per la nostra abitazione.

Per esempio la produzione di cemento avviene con cottura di parte del materiale a circa 1400 °C e richiede grandi quantità di combustibile, generalmente derivato dal petrolio, che provoca una emissione di diverse sostanze inquinanti, tra cui gas serra, monossido di carbonio e polveri sottili.

Abitare una casa di classe A che ha richiesto per la sua costruzione l’asportazione di materiale da cave oppure ha richiesto un’enorme energia e ha prodotto l’immissione di CO2 nell’ambiente, non è vera innovazione ma un’illusione di ecologia green che sposta il problema senza risolverlo!

Nei nostri progetti consideriamo non solo l’impatto sull’ambiente dei materiali edili, ma anche l’impatto sulla vita abitativa e sulle future generazioni. La scelta di materiali naturali, inseriti in programmi di rigenerazione controllata, basso consumo di CO2, risparmio energetico, privi di emissioni, sono i fondamenti del nostro impegno costante verso un nuovo modo di abitare il pianeta.

acqua

Diamo nuova vita all’acqua

L’acqua è indispensabile per ogni forma di vita, insostituibile, e al pari dell’aria deve essere considerata un bene comune appartenente a tutti gli abitanti del pianeta e a tutti gli organismi viventi (manifesto dell’acqua sancito dalle Nazioni Unite). È quindi un atto etico responsabile cercare di utilizzarla nella maniera più intelligente possibile. Nelle nostre soluzioni abitative proponiamo di serie sistemi che riducono il consumo di acqua potabile tramite un migliore uso interno, abbinato a sistemi di recupero delle acque bianche.

Per esempio è possibile convogliare l’acqua piovana in serbatoi, e poterla poi riutilizzare per l’innaffiatura del giardino. Altro accorgimento utile che proponiamo è quello di applicare riduttori di flusso per la doccia e rompigetto aerati per i rubinetti, che consentono un risparmio complessivo di acqua potabile pari a circa il 40%. Proponiamo inoltre soluzioni impiantistiche e di design che consentono di recuperare lo scarico dei lavandini, utilizzando l’acqua “usata” per lo sciacquone del water.

vento

respira una nuova aria di casa

La qualità dell’aria per Woodville è di fondamentale importanza. È infatti un parametro che condiziona pesantemente la salubrità degli spazi, tanto che per case tradizionali si è spesso parlato di “sindrome da edifici malati”. L’obiettivo di ottenere un’aria più pulita viene innanzi tutto perseguito cercando di annullare le fonti dell’inquinamento interno degli ambienti, attraverso un attento controllo della qualità dei materiali.

Niente sostanze e arredi che possano rilasciare in aria solventi chimici (si pensa in particolare a vernici e colle) oppure sostanze volatili VOC (problema invece legato maggiormente a tessuti e imbottiture dei mobili). L’utilizzo di un sistema di ventilazione a recupero di calore persegue due obiettivi: previene la necessità di aprire le finestre per il ricambio d’aria, che disperderebbe enormi quantità di energia; permette una migliore qualità dell’aria nei locali abitati, garantendo un maggiore livello di comfort e minimizzando l’accumulo dei batteri tipo acari e pollini. Una preziosa risorsa legata al vento è la possibilità di installare pale eoliche unifamiliari di moderna concezione, che consentono di contribuire alla produzione di energia elettrica. È consigliata in particolare per zone caratterizzate da venti costanti.

sole

Solare termico o fotovoltaico?

Tutte le forme di vita sul nostro pianeta sono sostenute dal sole, che regola il ciclo naturale delle stagioni. Gli insetti e i rettili si riscaldano alla luce del sole per accumulare energia vitale. Anche l’uomo ha la possibilità di sfruttare l’energia del sole grazie ad accorgimenti costruttivi attivi e passivi che permettono, ad esempio, di contribuire alla produzione dell’80% del fabbisogno annuo di acqua calda nell’abitazione.

Un errore comune è pensare che l’energia del sole si possa sfruttare solo in estate; in realtà i moderni impianti funzionano anche a temperature molto basse. Sarà comunque sempre disponibile, per compensare i picchi di richiesta, l’energia tradizionale, che occuperà nell’arco dell’anno appena il 20% del fabbisogno totale. Il nostro utilizzo del sole riguarda sia i semplici e determinanti sistemi passivi (studio dell’esposizione solare, utilizzo di schermature naturali/artificiali), sia i sistemi attivi (pannelli fotovoltaici e/o solare termico) integrati perfettamente nella copertura o a parete.

fuoco

Sfruttiamo le risorse rinnovabili

Per quanto riguarda gli impianti di riscaldamento che sfruttano risorse rinnovabili, nella filosofia Woodville rientra l’utilizzo di stufe e caldaie a biomassa.

Le stufe, o caldaie, che utilizzano come combustibile la legna rappresentano già una realtà in altri territori europei. Sosteniamo questo tipo di tecnologia perchè la legna è l’unica risorsa combustibile veramente rinnovabile in natura che, se bruciata in modo efficiente, emette la stessa qualità di Co2 che ha assorbito nell’arco della sua vita come albero durante il processo di fotosintesi.

Le caldaie a biomassa di nuova generazione hanno sofisticate tecnologie che permettono un rendimento pari a quello delle caldaie a metano o gasolio. Ne esistono di diversi tipi, che possono essere alimentate con legna a pezzi, con legno triturato (detto cippato e che risulta essere economicamente il più conveniente) o con pellet (quindi con un prodotto industrializzato). Insomma rappresenta una soluzione con le caratteristiche che piacciono a Woodville: nuove tecnologie con un cuore antico.

materiali

Conciliare tradizione e tecnologia

Per le nostre case abbiamo scelto un sistema costruttivo che concilia tradizione e tecnologia. Tutti i materiali utilizzati nei nostri progetti devono garantire il minor impatto ambientale possibile, l’assenza di solventi e sostanze tossiche per chi vi abita, le migliori condizioni dei lavoratori per tutta la loro filiera produttiva.

L’utilizzo del legno rappresenta una scelta centrale della nostra visione per la creazione delle condizioni ambientali abitative migliori per l’uomo. Le sue caratteristiche sono note da tempo; oggi con le nuove tecnologie costruttive è possibile coniugare tradizione e innovazione per case sane e sicure.

L’idea che tagliare gli alberi sia dannoso è da sfatare. La produzione di abitazioni in legno e di legna per il riscaldamento può essere quindi legata ad un amministrazione e gestione del patrimonio boschivo che permette di mantenere puliti e ordinati i nostri boschi, garantendo un ciclo di rinnovamento degli alberi che, se non tagliati, rischiano di crescere male, impoverire i terreni, causare frane e smottamenti,aumentare il rischio di incendi.

Si pensi inoltre che il legno lasciato “morire” nel bosco per marcescenza genera una quantità di CO2 20 volte superiore a quella da combustione. Inoltre il legno è assolutamente una risorsa rinnovabile: un bosco produce in un’ora circa 60mc di legna, cioè la quantità necessaria alla realizzazione di una villa unifamiliare.

sogno

Apri gli occhi e continua a sognare

Se condividi la filosofia Woodville puoi rivolgerti ai nostri esperti e insieme provvederemo a creare lo spazio abitativo per sorprendere anche i tuoi sogni. Possiamo soddisfare tutte le tue esigenze, e non ci limitiamo a fornirti una nuova casa prefabbricata a basso consumo energetico!

I professionisti del team Woodville possono aiutarti anche solo a migliorare e ampliare una casa che già esiste; possono aiutarti nella realizzazione di nuovi arredi interni, innovativi e naturali, totalmente privi di emissioni che garantiscano di non inquinare l’aria interna che respirerete; possono aiutarti nella realizzazione di un giardino esterno, verde e rigoglioso e con sistemi green.

Un giardino non ti basta? Possiamo portare la natura anche all’interno della tua casa. Possiamo aiutarti nella disposizione di oggetti e colori; lavorare sull’arredamento seguendo la filosofia feng shui, creando energie positive all’interno della tua casa. Insomma, con Woodville non ci sono limiti… qualunque esigenza tu abbia relativamente al miglioramento delle tue condizioni abitative, noi possiamo darti la risposta che cerchi…. Woodville vuol dire sognare, noi renderemo questi sogni realtà.